Lo spirito come vento

30 maggio 2013 at 17:57

Andrea

Seconda immagine utilizzata per parlare dello Spirito Santo è il vento. Lo stesso evangelista ci dice che il vento “soffia dove vuole”, emerge cosi una caratteristica: la libertà dello Spirito Santo, e in un certo senso l’imprevedibilità. Il vento nella percezione che noi tutti abbiamo può essere o un soffio leggero o il vento impetuoso della burrasca. Cosi anche l’azione dello Spirito può essere imponente ed improvvisa come nel giorno della Pentecoste per i discepoli o lenta e delicata come la brezza marina. Molte volte si fa fatica a percepire lo Spirito Santo che agisce in noi proprio perchè lo si pensa solo come burrasca e non si sta attenti a percepire la lieve brezza marina. images